Come ottenere la mappa-disegno di un immobile con le sue pertinenze

Come ottenere la mappa-disegno di un immobile con le sue pertinenze: richiedere la planimetria catastale.

Come ottenere la mappa-disegno di un immobile con le sue pertinenze? Per vari motivi (documentazione personale o per la vendita, lavori da eseguire etc.) il proprietario di un bene immobile, o un delegato dello stesso, può porsi una domanda:  In questo caso è necessario richiedere una planimetria catastale.

Planimetria catastale
Planimetria catastale

La planimetria è un documento indispensabile quando si compra o si vende casa, o quando si stipula un contratto di mutuo casa. Serve quindi, sia ai proprietari che ai potenziali acquirenti, per avere informazioni ufficiali su una determinata proprietà immobiliare, ad esempio:

  • se è regolarmente iscritta in Catasto:
  • se e come viene rappresentata graficamente;
  • se l’indirizzo è esatto;
  • qual è la categoria catastale (es. negozio, abitazione, ufficio, ecc.);
  • qual è la relativa rendita catastale sulla quale calcolare tasse ed imposte.

Quindi per rispondere alla domanda “Come ottenere la mappa-disegno di un immobile con le sue pertinenze” bisogna richiedere una planimetria catastale.

La planimetria catastale è un documento ottenuto in seguito ad una consultazione telematica degli archivi ufficiali degli uffici dell’Agenzia del Territorio, è la mappa-disegno, generalmente in scala 1:200 e in formato A4, dell’immobile, con la suddivisione interna dei diversi locali di cui è composto e le eventuali pertinenze (es. giardino, cantina etc..), comprende fino a tre subalterni differenti. Esso riporta la suddivisione degli spazi interni con l’indicazione della destinazione dei locali accessori, del piano, le altezze interne, la destinazione dei locali e eventuali confinanti.

N.B. E’ importante ricordare che solo il proprietario del bene immobile o un suo delegato possono richiedere la planimetria catastale.