In questo articolo parleremo di Come ottenere le coordinate geografiche di un bene dalla mappa catastale; è opportuno partire da alcuni chiarimenti:

  • le coordinate geografiche del bene sono espresse in latitudine e longitudine e ne permettono l’immediata ed esatta individuazione;
  • con il sostantivo “bene” si intende un bene immobile, quindi un terreno o un fabbricato;
  • la mappa catastale di un bene immobile è la mappa-disegno della porzione di territorio in cui questo si trova, raffigura la sagoma dei terreni o dei fabbricati con i relativi dati catastali (particelle o mappali); su di essa  è possibile visualizzare i confini delle particelle/mappali di terreni e fabbricati.

Fatte queste premesse possiamo tornare alla domanda iniziale: Come ottenere le coordinate geografiche di un bene dalla mappa catastale.

Il portale Ivisura offre il servizio che risponde a questa esigenza con il prodotto Dalla mappa catastale a Google Maps. Dopo averci inviato la mappa catastale del bene riceverete un file, in formato KMZ, con un segnaposto che contiene le coordinate geografiche del bene immobile, che potrete caricare sul vostro smartphone e così raggiungere con facilità il bene di vostro interesse. Avrete un collegamento diretto alle mappe, potrete vedere dove si trova esattamente il fabbricato o il terreno che vi interessa, tutto ciò senza dovere installare Google Earth.

 Dati da fornire

Per richiedere il servizio Dalla mappa catastale a Google Maps  è necessario:

  • allegare la mappa catastale al vostro modulo di richiesta;
  • indicare il numero di particelle da individuare e il loro identificativo.

Cosa ti offre il servizio:

Le coordinate geografiche del bene e, come opzione, la sovrapposizione della mappa catastale alla foto satellitare con un file in formato KMZ. 

 Opzioni

  • potete richiedere la posizione di più particelle sullo stesso foglio di mappa.

Inoltre

  • potete richiedere la sovrapposizione della mappa catastale alla foto satellitare, questo vi  permetterà di visualizzare tutti gli altri elementi fisici (sentieri, strade, fiumi etc.) adiacenti al bene.

 Informazioni aggiuntive

Dopo avere caricato il file KMZ sullo smartphone il GPS visualizzerà la tua posizione sul territorio, quando ti avvicinerai alla particella interessata sul display del telefono il punto della tua posizione sarà sempre più vicino al confine, quando il punto indicato dalla posizione GPS sarà sovrapposto alla linea di confine avrai raggiunto fisicamente il bene.

 I nostri consigli

Potete ricorrere al nostro servizio Mappa catastale da Google Maps se avete individuato un bene su Google Maps o Google Earth e desiderate avere la mappa catastale.

Se invece conoscete i dati catastali del bene ma non riuscite ad individuarlo potete richiedere il servizio Dai dati catastali a Google Maps.

Se volete ricevere la visura catastale di bene immobile, terreno o fabbricato, che siete in grado di individuare geograficamente potete richiedere il prodotto Visura catastale da Google Maps.

Ivisura offre anche il servizio di Calcolo area e perimetro da Google Maps, relativo ad un bene individuato su Google Maps o Earth.

Acquista ora i prodotti menzionati in questo articolo!

 

DAI DATI CATASTALI A GOOGLE MAPS

In Offerta!
A partire da
 9,00 Iva inclusa

Scegli

DALLA MAPPA CATASTALE A GOOGLE MAPS


A partire da
 6,00 Iva inclusa

Scegli

MAPPA CATASTALE DA GOOGLE MAPS


A partire da
 15,00 Iva inclusa

Scegli

VISURA CATASTALE DA GOOGLE MAPS

 15,00 Iva inclusa

Scegli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: