Comunicare al Catasto variazioni sul proprietario di un bene immobile: voltura catastale.

E’ bene iniziare con alcune premesse:

Il ruolo del Catasto

Con il termine Catasto, o più precisamente Agenzia del Territorio, si fa riferimento alla banca dati che raccoglie l’inventario generale di tutti i beni immobili presenti sul territorio dello Stato italiano,  esso è redatto al fine di potere individuare la proprietà dei terreni e fabbricati e di determinare la base imponibile per l’applicazione delle imposte fondiarie. Per svolgere questa funzione raccoglie l’insieme di tutti i documenti, delle mappe e delle planimetrie inerenti i beni immobili o i terreni.

comunicare-al-catasto-variazioni-sul-proprietario-di-un-beneTale banca dati deve necessariamente riportare dati corrispondenti allo stato delle cose, quindi essere costantemente aggiornata, per questo motivo la legge impone di comunicare prontamente all’Agenzia del Territorio ogni variazione dei dati relativa ai beni immobili o ai terreni.

Quindi per aggiornare prontamente le intestazioni catastali di un bene immobile e la voltura di documenti non ancora presenti nella banca dati dell’Agenzia del Territorio, è necessario effettuare una voltura catastale.

Variazioni relative al proprietario

Per cambiare il proprietario di un immobile o volgarmente “cambiare proprietario al catasto” sarà necessario acquistare una voltura catastale

Altre variazioni catastali

Se la necessità è quella di variare dati relativi alla planimetria catastale, ti consigliamo di acquistare la correzione della planimetria catastale

Diversamente, in caso si voglia procedere a modificare i dati catastali, puoi dare un’occhiata a questa guida.

Correzione di dati catastali

La correzione di errori o imprecisioni dati catastali, viene illustrata in maniera completa nella nostra guida .

Cosa è una voltura catastale

Voltura catastale

Voltura catastale

In particolare si parla di voltura catastale per preallineamento, nel caso in cui il passaggio di proprietà del bene sia già stato dichiarato, con la presentazione di una voltura catastale, ma non è mai stato inserito nella banca dati catastale.

Si parla, invece, di voltura catastale per afflusso, nel caso in cui il passaggio di proprietà dell’immobile o del terreno non è mai stato comunicato agli uffici dell’Agenzia del Territorio, quindi è necessario presentare il documento ufficiale che attesta il passaggio del titolo di proprietà.

I termini di presentazione della voltura catastale

Le volture catastali devono essere presentate entro 30 giorni dal trasferimento del diritto di proprietà o di altri diritti reali (donazioni, atti di compravendita, denunce di successione, ipoteca, ecc) su terreni e fabbricati.

In alcuni casi le volture catastali possono essere richieste per la correzione degli intestatari degli immobili.

Sanzioni

Passati i 30 giorni indicati dalla legge  si dovranno pagare delle sanzioni per ogni anno di ritardo.

Acquista ora i prodotti menzionati in questo articolo!

MAPPA CATASTALE

In Offerta!
 12,00 Iva inclusa
Tempo di evasione: pochi minuti lavorativi

Scegli

PLANIMETRIA CATASTALE

In Offerta!
 24,00 Iva inclusa
Tempo di evasione: 2 ore lavorative

Scegli

VISURA CATASTALE

In Offerta!
 8,00 Iva inclusa
Tempo di evasione: pochi minuti lavorativi

Scegli

VISURA IPOTECARIA O IPOCATASTALE

 47,00 Iva inclusa
Tempo di evasione: pochi minuti lavorativi

Scegli

VOLTURA CATASTALE

A partire da  180,30 Iva inclusa

Scegli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: