Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Informazioni preliminari.

Di seguito una guida alla visura ipotecaria o ipocatastale, detta anche ispezione ipotecaria, ispezione ipocatastale, visura in Conservatoria o visura ipoteche immobiliari – Prima di acquistare di un bene immobile è opportuno procede ad una serie di verifiche, principalmente bisogna accertare chi sia l’effettivo proprietario del bene immobile e se sullo stesso gravino ipoteche oppure siano in corso esecuzioni. 

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: visura ipocatastale significato.

Per ottenere queste informazioni è necessario richiedere una Visura ipotecaria o ipocatastale. Sul nostro portale otterrete il documento che riporta l’elenco dei primi 30 atti trascritti e registrati negli archivi di una specifica Conservatoria dei Registri Immobiliari, di natura volontaria (compravendite, vendite, donazioni, ipoteche, cancellazione di ipoteche, accensione di mutui) oppure pregiudizievole (pignoramenti, ipoteche giudiziarie) relativi ad un bene immobile, fabbricato o terreno. Potrete anche richiedere lo sviluppo di una delle note indicate.

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Come e dove richiedere una visura ipotecaria o ipocatastale.

L’ispezione può essere richiesta presso gli sportelli dei Servizi di pubblicità immobiliare degli uffici provinciali – Territorio. L’utente deve presentare allo sportello il modulo di richiesta di ispezione Modello 310 oppure il Modello 310 – semplificato. I moduli sono disponibili anche in formato cartaceo presso gli uffici.

L’ispezione, solo per il periodo inerente la meccanizzazione degli uffici, può essere effettuata anche in ambiti circoscrizionali diversi da quello dell’ufficio dove viene presentata la richiesta (per esempio, è possibile recarsi presso l’ufficio provinciale – Territorio di Roma per richiedere una consultazione sui registri informatizzati dell’ufficio provinciale – Territorio di Napoli).

N.B.: La ricerca può essere fatta su qualsiasi circoscrizione del territorio nazionale, a esclusione delle province di Trento, Bolzano, Trieste, Gorizia e delle altre zone nelle quali vige il sistema tavolare.

La visura ipotecaria o ipocatastale permette la consultazione dei registri, delle note e dei titoli depositati presso i Servizi di pubblicità immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

La visura può riguardare ogni bene immobile (terreno o fabbricato) e nominativo censito e viene richiesta presso gli uffici provinciali – Territorio con esclusione delle sedi di Trento, Bolzano, Trieste e Gorizia e dove vige il sistema del libro fondiario.

In alternativa la consultazione può essere richiesta per via telematica ed in pochi secondi sul nostro portale o su prenotazione e con tempi decisamente più elevati presso lo sportello di qualunque Ufficio provinciale del Territorio, sportello catastale decentrato o Sportello Amico (presso gli uffici postali).

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: visure ipocatastali quali sono i dati contenuti.

Cos’è una Nota o trascrizione immobiliare?

La Nota o Formalità è la trascrizione di un atto presso le Conservatorie dei Registri Immobiliari. Le note/formalità si dividono in tre tipologie:

– Nota di Trascrizione (si riferisce a tutti gli atti, per mezzo dei quali i diritti reali di un determinato immobile, fabbricato o terreno, passano da un soggetto ad un altro. Nello specifico: vendite, compravendite, donazioni e successioni).

– Nota di Iscrizione (si riferisce agli atti per mezzo dei quali un determinato immobile, fabbricato o terreno viene posto a garanzia a favore di determinati soggetti. Nello specifico: mutui, ipoteche, pignoramenti).

– Nota di Annotazione (sono delle note che si riferiscono a trascrizioni o iscrizioni già presentate. Nello specifico: cancellazioni di ipoteche o ulteriori informazioni riferite a iscrizioni e trascrizioni già presentate).

Dopo quanto tempo dalla presentazione viene trascritta la nota?

Nel più breve tempo possibile e comunque non oltre trenta giorni dalla data dell’atto ricevuto o autenticato, sotto pena di sanzione pecuniaria.

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Costo ispezione ipotecaria.

Costo visura ipotecaria: € 47,00, comprensivo della ricerca e della fornitura della visura (che verrà recapitata via e-mail con un file pdf oppure via fax) ed include i tributi, i diritti erariali e le spese varie. L’importo indicato è dovuto anche in caso di esito negativo delle ricerche. 

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Modalità di ricerca dei dati.

Le ispezioni ipotecarie possono essere effettuate secondo le seguenti modalità:

  • ricerca per soggetto;
  • ricerca per immobile;
  • ispezione diretta per nota, di cui l’utente già conosce gli estremi identificativi;
  • ricerca incrociata soggetto/immobile, al fine di individuare ed eventualmente visionare le note di interesse.

E’ possibile escludere dall’ispezione le formalità di iscrizione cancellate o non rinnovate allo scadere del loro termine di efficacia (20 anni).

Analogamente, è possibile escludere le formalità di trascrizione delle domande giudiziali, dei sequestri conservativi e dei pignoramenti, non rinnovate entro lo stesso termine.

Oltre alle note è possibile consultare i relativi titoli.

Ispezioni per soggetto, per immobile o incrociata

L’utente compila il modulo del servizio con l’indicazione della Conservatoria di interesse e dei dati anagrafici relativi al soggetto o dei dati catastali dell’immobile oggetto della ricerca.

  • Ricerca per dati catastali del bene:
    • Foglio, particella e, eventualmente, subalterno per il Catasto Fabbricati;
    • Foglio e particella per il Catasto Terreni.
  • Ricerca per soggetto, fisico o giuridico, sia per il Catasto terreni che per il Catasto Fabbricati:
    • Nome, cognome, luogo e data di nascita oppure codice fiscale per le persone fisiche;
    • Denominazione e sede legale oppure codice fiscale/partita iva per le persone giuridiche.

Per il periodo precedente il 24 luglio 1957, la ricerca sulle persone fisiche può essere eseguita indicando, oltre ai dati anagrafici, anche la paternità.

Se la ricerca nella banca dati informatizzata ha dato esito positivo, l’utente riceve un elenco sintetico degli atti registrati e lo invia al richiedente per la selezione delle note da visionare; questi indicherà la nota di trascrizione di cui desidera ricevere lo sviluppo, per conoscere tutti i dati relativi alla suddetta trascrizione.

Se la consultazione dell’archivio informatizzato si rivela insufficiente, la ricerca può essere estesa all’archivio cartaceo; in questo caso, il personale dell’ufficio consulta i registri cartacei (rubriche, tavole, repertori) e sottopone al richiedente i repertori per la selezione delle note da visionare.

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Il periodo di riferimento.

E’ possibile restringere la ricerca ad un determinato periodo temporale.

Guida alla visura ipotecaria: Le iscrizioni di interesse.

E’ possibile restringere la ricerca ad un solo tipo di formalità oppure estenderla a tutte. Inoltre si possono escludere le ipoteche o le trascrizioni non rinnovate.

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Ispezione per singola nota.

Se l’utente è interessato ad una sola trascrizione, relativa ad un singolo “movimento immobiliare” potrà richiedere la visura ipocatastale di singola nota, con la indicazione del tipo di nota (trascrizione, iscrizione, annotazione), la Conservatoria di interesse, il numero identificativo, l’anno della formalità che intende visionare.

Guida alla visura ipotecaria o ipocatastale: Come leggere una visura ipotecaria.

N.B.: E’ possibile ricevere una visura ipotecaria con esito negativo, cioè con la seguente dicitura:

‘non è stato reperito nessun immobile a fronte dei dati della richiesta’ oppure ‘non è stato reperito nessun soggetto a fronte dei dati della richiesta’.

In conclusione questo significa che in Conservatoria non sono registrate formalità sull’immobile o il soggetto indicato.

In una visura ipotecaria sono presenti una serie di dati di grande interesse

  • visura ipotecaria o ipocatastale per soggetto. Sono indicati i dati anagrafici del soggetto (nome , cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale), l’elenco degli omonimi, l’elenco delle formalità registrate (trascrizione, iscrizione annotazione), la data, il numero di registro particolare e generale, se si tratta di una trascrizione a favore o contro, il tipo di atto (ipoteca volontaria, compravendita etc.), e se si tratti del soggetto acquirente o venditore.
  • visura ipotecaria o ipocatastale per immobile. Sono indicati i dati catastali del bene (Comune di ubicazione, foglio, particella e subalterno e la sezione se presente), segue l’elenco delle formalità registrate (trascrizione, iscrizione annotazione), la data, il numero di registro particolare e generale, se si tratta di una trascrizione a favore o contro,  il tipo di atto (compravendita, ipoteca legale etc.).

Grazie a tutti questi dati è possibile anche procedere alla richiesta della copia dell’atto notarile di interesse.

 

Acquista ora i prodotti menzionati in questo articolo!

Documenti

A partire da  170,00 Iva inclusa
A partire da  210,00 Iva inclusa
Visure
Valutato 5.00 su 5
In Offerta!
 8,00 Iva inclusa
Tempo di evasione: pochi minuti lavorativi
 23,50 Iva inclusa
 47,00 Iva inclusa
Tempo di evasione: pochi minuti lavorativi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: