Sapere se un soggetto ha protesti o mancati pagamenti

Come sapere se un soggetto ha protesti o mancati pagamenti a suo carico: visura protesti e visura pregiudizievoli.

Volete sapere se un soggetto ha protesti o mancati pagamenti a suo carico? Questa è una domanda che può capitare di porsi nell’ambito dei rapporti commerciali o, in alcuni casi, anche nell’ambito dei semplici contatti sociali, perché appare opportuno o necessario sapere se il proprio interlocutore è un soggetto affidabile dal punto di vista economico.

Di conseguenza, per sapere se un soggetto ha a suo carico protesti o mancati pagamenti è utile procedere con la richiesta di una visura protesti e/o una visura pregiudizievoli. Di conseguenza a queste premesse cerchiamo di capire cosa sono e in che cosa si differenziano questi due documenti.

La visura protesti online è il documento con l’elenco dei protesti, cioé i mancati pagamenti di titoli di credito (es. assegni, cambiali o vaglia), a carico di un soggetto, una persona fisica o un’azienda, registrati negli ultimi 5 anni presso le Camere di Commercio. Inoltre nella visura viene indicato il tipo di effetto, l’importo, la data di apertura, la data di scadenza, il luogo di apertura, la Camera di Commercio a cui è iscritta la persona o l’azienda, il numero di repertorio ed il motivo del mancato pagamento.

Sapere se un soggetto ha protesti o mancati pagamenti

Con la visura pregiudizievoli online è possibile, grazie ad una ricerca negli archivi delle Conservatorie dei Registri Immobiliari e dei Tribunali di tutta Italia, conoscere tutti i mancati pagamenti (atti di insolvenza) e gli estremi delle sentenze di fallimento pubbliche relativi ad una persona fisica o giuridica. Infine visura pregiudizievoli di Conservatoria, rilasciata dalla banca dati telematica delle Conservatorie e dei Tribunali, riporta le informazioni dettagliate e aggiornate su oltre 30 tipologie di:

  • atti di insolvenza sia di natura pregiudizievole (fallimenti, pignoramenti immobiliari, sequestri e ipoteche e citazioni da tribunale);
  • atti di insolvenza di natura volontaria (mutui, costituzioni di fondi patrimoniali). Il documento riporta il tipo di atto, gli estremi e il luogo dei cespiti colpiti.

E’ anche possibile richiedere unitamente, ad un prezzo agevolato, la visura protesti e visura pregiudizievoli, relative ad una data persona, fisica o giuridica.

Visura pregiudizievoli e visura protesti differenze.

Visura pregiudizievoli Visura protesti
Da quale banca dati vengono estratti i dati?
Registro Imprese della Camera di Commercio, Conservatoria dei Registri Immobiliari e Tribunali Registro Imprese della Camera di Commercio
Quali dati riceverete?
Mancati pagamenti di titoli di credito:

  • vaglia cambiario, con una promessa di pagamento;
  • cambiale tratta, con un ordine di pagamento;
  • assegno bancario, circolare o postale.

Inoltre:

  • atti di insolvenza di natura pregiudizievole (sentenze di fallimento, pignoramenti immobiliari, sequestri conservativi, ipoteche giudiziali e legali, le liquidazioni);
  • atti di insolvenza di natura volontaria (mutui, costituzioni di fondi patrimoniali).

 

Mancati pagamenti di titoli di credito:

  • vaglia cambiario, con una promessa di pagamento;
  • cambiale tratta, con un ordine di pagamento;
  • assegno bancario, circolare o postale.

 

In conclusione la visura pregiudizievoli consente di conoscere un maggior numero di informazioni.

Cosa è un protesto

Dunque si arriva all’emissione di un protesto quando non si riesce ad onorare il pagamento di un titolo di credito, cioé di:

  • un vaglia cambiario, con una promessa di pagamento;
  • una cambiale tratta, con un ordine di pagamento;
  • un assegno bancario, circolare o postale.

Il protesto è l’atto pubblico con cui l’Ufficiale Giudiziario constata la mancata accettazione o il mancato pagamento di un titolo di credito:  vaglia, cambiale, assegno.

Quali conseguenze ha un protesto

Cosa succede se sono stato protestato?

Una volta emesso, il protesto questo viene trasmesso al Presidente della Camera di Commercio competente per territorio il giorno successivo alla fine di ogni mese. Di conseguenza pubblicazione nell’Elenco Ufficiale dei Protesti ha luogo nei 10 giorni successivi. Il soggetto protestato deve essere avvisato dell’emissione del protesto.

La visura protesti non riporta il mancato pagamento della rata di un mutuo o di una rata di un finanziamento. Quindi un “protestato” non è un “cattivo pagatore”, cioé un soggetto che è iscritto nella cosiddetta “centrale rischi”. 

Acquista ora i prodotti menzionati in questo articolo!

 30,00 Imposte incluse
Tempo di evasione: Pochi minuti lavorativi
 7,00 Imposte incluse
PROMO! Tempo di evasione: pochi minuti lavorativi
Da  34,00 Imposte incluse