Ampliamento di un bene immobile

AMPLIAMENTO DI UN BENE IMMOBILE

Richiedi Preventivo

La pratica catastale di ampliamento di un bene immobile (effettuata mediante il software ministeriale DOCFA) viene effettuata per  dichiarare e registrare agli uffici dell’Agenzia del Territorio un aumento della superficie originaria di un immobile, dunque comporta in genere un aumento del valore commerciale del bene. I dati di accatastamento che determinano il valore fiscale del bene sono i medesimi (a meno che non si effettui anche una modifica di destinazione d’uso) ma può variare il valore commerciale del bene (nelle grandi città il valore al mq è, solitamente, più alto per gli immobili di piccole dimensioni rispetto a quelli più grandi) in virtù dell’aumento di superficie dell’unità immobiliare.

Riceverete una mail con il nostro preventivo dettagliato entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta.

Categoria:

Descrizione

La pratica catastale di ampliamento di un bene immobile (effettuata mediante il software ministeriale DOCFA) viene effettuata per dichiarare e registrare agli uffici dell’Agenzia del Territorio un aumento della superficie originaria di un immobile, dunque comporta in genere un aumento del valore commerciale del bene. I dati di accatastamento che determinano il valore fiscale del bene sono i medesimi (a meno che non si effettui anche una modifica di destinazione d’uso) ma può variare il valore commerciale del bene (nelle grandi città il valore al mq è, solitamente, più alto per gli immobili di piccole dimensioni rispetto a quelli più grandi) in virtù dell’aumento di superficie dell’unità immobiliare.

La pratica edilizia di ampliamento di un bene immobile è vincolata dall’insieme degli elementi normativi e limitativi previsti dagli strumenti urbanistici vigenti per l’area di progetto, quali: indice territoriale, indice di fabbricabilità fondiaria, distanze dai confini, altezze degli edifici, vincoli sulle destinazioni e, nel caso di ampliamenti, ovviamente bisogna considerare anche la superficie o la volumetria dell’edificio esistente, da sommare a quelle di intervento, per la verifica ed il rispetto degli standards urbanistici.

Affinché i nostri tecnici possano formulare un preventivo è necessario indicare:

  • i dati catastali del bene immobile, compresa la superficie complessiva in metri quadri;
  • i dati anagrafici del proprietario del bene;
  • la tipologia del bene (es. civile abitazione, ufficio);
  • se è necessaria una pratica del Catasto terreni;
  • se si è in possesso dei disegni in formato digitale o cartaceo;
  • se sia necessaria la firma del nostro tecnico.

Riceverete una mail con il nostro preventivo dettagliato entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: