CAMBIO DI DESTINAZIONE DI USO

Richiedi Preventivo

Con la pratica catastale di cambio di destinazione di uso, si intende la modifica dell’insieme delle modalità e delle finalità di utilizzo del bene che determinano la categoria edilizia di appartenenza, dalla quale dipende la rendita catastale e, dunque, i relativi parametri per il calcolo delle imposte. Tra le diverse destinazioni d’uso previste vi sono, ad esempio, quella residenziale, quella commerciale o quella industriale.

Quando si ha la necessità o la possibilità di dover mutare la destinazione d’uso originaria del bene (es. da civile abitazione ad ufficio o viceversa) è necessario richiedere le autorizzazioni previste dalla legge, effettuare le modifiche tecniche previste e procedere a registrare tali modifiche affinché siano operative. Dopo aver ottenuto le relative autorizzazioni ed eseguito i lavori è necessario presentare una dichiarazione di variazione d’uso catastale, all’ex Ufficio dell’Agenzia del Territorio.

Riceverete una mail con il nostro preventivo dettagliato entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta.

Categoria:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: